Economia, Osnato (FdI): Governo sosterrà sempre il potere d’acquisto

0
71

“La consistente riduzione dei protesti cambiari registrata nel 2022 fa ben sperare per i dati 2023 e, soprattutto, ci sprona a continuare verso uno dei nostri obiettivi principali: meno tasse per chi lavora e produce, dunque più liquidità per pagare beni e servizi. Solo questo genera crescita, non le prebende e le mancette dei governi Pd-M5s”. Lo dichiara Marco Osnato – deputato di Fratelli d’Italia, presidente della Commissione Finanze e responsabile economico del partito – commentando i recenti dati Istat su importi e soggetti protestati. “Alcuni indicatori suggeriscono un aumento delle esposizioni non-performing, purtroppo a causa della stretta monetaria Bce. Ma le politiche del Governo sono un argine al deterioramento del credito”, prosegue l’esponente di FdI, “perché aumentano il potere d’acquisto di famiglie e imprese, limitando il ricorso ai finanziamenti bancari a copertura dei mancati introiti. Non è semplice mitigare gli effetti dei tassi d’interesse così elevati, ma l’impegno del centrodestra non verrà mai meno”, conclude Osnato.