Economia, Osnato (FdI): da Manovra 2024 spinta alla crescita

0
83

“Le previsioni ci confortano. Per il 2024, la stima dei principali indicatori di contabilità nazionale segnala una crescita profonda, reale, fondata sul rilancio del potere d’acquisto. È finita l’epoca di un fisco avverso allo sviluppo: cittadini e imprese tornano protagonisti”. Lo dichiara Marco Osnato – deputato di Fratelli d’Italia, presidente della Commissione Finanze e responsabile economico del partito – commentando la ricerca di Confesercenti-Cer sugli effetti della legge di bilancio per l’anno corrente: una crescita dei consumi di 10,9 miliardi, di cui 5,6 attribuibile ai provvedimenti del Governo, e un Pil a +0,9% sul 2023. “La spesa delle famiglie si riporterà ai livelli antecedenti la crisi finanziaria globale: un risultato straordinario, trainato dal taglio del cuneo e dalla riduzione del prelievo Irpef. Il calo della pressione fiscale di ben mezzo punto, con un gettito che aumenta ma meno del Pil, ci riempie d’orgoglio”, continua l’esponente di FdI. “Confesercenti ci chiede di proseguire su riduzione del costo del lavoro e riforma fiscale: non c’è dubbio che raccoglieremo la sfida. I numeri lo dimostrano: questo Governo ha la capacità tecnica, la visione politica e la coesione parlamentare necessarie per produrre un’allocazione efficiente delle risorse. Il denaro dei contribuenti, dopo i disastri di Pd e M5s, non è mai stato così al sicuro”, conclude Osnato.