Debito, Osnato (FdI): grandi banche Usa certificano sostenibilità, su Mps promessa mantenuta dopo risanamento

0
179


“Sono tempi duri per chi denunciava imminenti disastri finanziari. Il debito italiano è perfettamente sostenibile, perché il Paese è avviato lungo un percorso di stabilità: ora anche le grandi banche d’investimento americane fanno autocritica rispetto ad alcune previsioni negative. La legge di bilancio è una sorpresa positiva per tutti (ma non per noi!) e l’avvio della dismissione di una quota significativa di Mps, oggi risanata, è un ulteriore tassello per la solidità del sistema-Paese”. Lo dichiara Marco Osnato – deputato di Fratelli d’Italia, presidente della Commissione Finanze e responsabile economico del partito – commentando l’intervento con cui Jim McCormick, capo della ricerca macroeconomica di Citigroup, ha espresso stupore per una performance positiva dell’Italia dopo che a settembre il suo istituto aveva sconsigliato gli investitori istituzionali dall’acquistare i nostri titoli sovrani. “E’ vero che dai mercati non si smette mai di imparare”, prosegue l’esponente di FdI, “ma la cattiva propaganda, lontana dalla realtà, danneggia la reputazione dell’Italia. Nei giorni scorsi abbiamo visto gli effetti sullo spread, ora poco sopra 170. Qualcuno, nell’opposizione ma anche nei media, faccia un po’ di autocritica”. Infine, “l’equilibrio di bilancio e il clima positivo hanno contribuito al risanamento di Mps, i cui fondamentali sono già migliorati molto. Lo Stato incasserà ottime risorse dalla dismissione del 25% del capitale: il nostro debito ne beneficerà a sua volta. Altro che approccio conflittuale verso Europa e mercati! Come sempre, manteniamo le promesse… e, come sempre, ve l’avevamo detto”, conclude Osnato.