Superbonus, Osnato (Fdi): svelato l’inganno Pd-M5s

0
67

Superbonus, Osnato (Fdi): svelato l’inganno Pd-M5s Sì a incentivi senza scassare i conti Roma, 18 giu. (askanews) – “Ringrazio Ance, nella figura della presidente Brancaccio, per gli interessanti spunti venuti oggi dalla loro Assemblea nazionale. E’ un bene che i costruttori guardino oltre l’epoca degli incentivi che rappresentavano un danno per l’economia invece che un volano, infatti tanto può e deve essere fatto per l’edilizia senza devastare i conti pubblici”. Lo dichiara Marco Osnato, deputato di Fratelli d’Italia, presidente della commissione Finanze e responsabile economico del partito, a margine dell’evento che ha riunito gli imprenditori del settore. “Proprio in questi giorni, da alcuni ricercatori della Banca d’Italia giunge la chiara evidenza empirica che il fantasmagorico moltiplicatore di bonus facciate e 110%, cantato da Pd e M5s, era soltanto una favola: costi più elevati dei benefici, nessun vero impulso al settore, e 45 miliardi gettati al vento per opere che sarebbero state realizzate anche senza i sussidi di Conte, Gualtieri e compagni”, prosegue l’esponente di Fdi citando uno studio di Accetturo, Olivieri e Renzi pubblicato sulle ‘Questioni di Economia e Finanza’ edite da via Nazionale. “Con la sinistra al potere, la montagna di debito ha partorito un topolino di crescita. L’idea alla base del Superbonus resta condivisibile, ma può essere attuata molto meglio: d’altronde, come ha sottolineato il presidente Meloni, i risultati delle Europee ci spronano ad andare avanti con ancora più determinazione”, conclude Osnato. Pol/Bac 20240618T132832Z