Osnato (Fdi), con governo Meloni meno sussidi e più occupazione

0
133

“Avevamo detto che la fine del reddito di cittadinanza avrebbe favorito i meno abbienti, rilanciando uno sviluppo che può esserci solo grazie al lavoro. I nuovi dati sull’occupazione ci danno ampiamente ragione”. Lo dichiara Marco Osnato, presidente della commissione Finanze della Camera e responsabile economico del partito – commentando il massimo storico raggiunto a ottobre, secondo l’Istat, tanto dal numero di occupati (23,7 milioni) quanto dalla loro proporzione sul totale degli italiani (61,8%). “Oltre mezzo milione di nuovi posti di lavoro in dieci mesi, gran parte dei quali a tempo indeterminato e nonostante una congiuntura internazionale, se non difficile, quantomeno asfittica. Si tratta di un risultato straordinario: no all’assistenzialismo, sì alle opportunità”, prosegue l’esponente di FdI, “perché il lavoro, e non il sussidio, è uno strumento di dignità. Lo sancisce la Costituzione e tanti imprenditori, soprattutto piccoli e medi, ne fanno quasi una missione. Il centrodestra continuerà a sostenerli, al Governo e in Parlamento, con una cornice normativa adeguata, favorevole alla creazione di benessere”, conclude Osnato.