FISCO, OSNATO (FDI): SU RISCOSSIONE FACCIAMO QUANTO CHIESTO DA OCSE, FMI, CORTE DEI CONTI

0
51

9CO1501067 4 POL ITA R01 FISCO, OSNATO (FDI): SU RISCOSSIONE FACCIAMO QUANTO CHIESTO DA OCSE, FMI, CORTE DEI CONTI (9Colonne) Roma, 14 mar – “Questa riforma fiscale ha già visto dieci decreti attuativi nel giro di un anno, quindi non è stata un annuncio, ma è una cosa concreta”. Con queste parole Marco OSNATO, il deputato di Fratelli d’Italia ospite questa mattina di ReStart, il programma di Rai3 condotto da Annalisa Bruchi, ha commentato la riforma fiscale voluta dal governo. “Oggi – le sue parole – abbiamo il decreto attuativo che riguarda la riscossione e facciamo un atto di serietà, che non è solo un’iniziativa del governo di centrodestra, ma è quello che chiede l’Ocse, che chiede il Fondo monetario internazionale, che chiede la Corte dei conti. Quando abbiamo un magazzino fiscale di 1.200 miliardi, evidentemente qualcosa prima non è andata benissimo. Se vediamo i dati, la pressione fiscale, dopo le leggi di bilancio del governo Meloni, è diminuita. Non abbastanza, noi vorremmo diminuirla di più, ma è diminuita. Sono aumentate le produttività del sistema italiano, sono aumentati tutti i dati macroeconomici ed è diminuito anche l’indice di povertà, a differenza di chi si affacciava dai balconi ad annunciare che la povertà era stata sconfitta. Sono aumentati i livelli occupazionali. È aumentato tutto quello che indica che una nazione è messa ‘meglio’ di come era messa prima”. (fre) 141419 MAR 24