Economia, Osnato (FdI): meno tasse e meno sprechi, dati Istat certificano successi del Governo

0
38


“L’Istat oggi certifica il successo della politica economica di questo governo, giustamente rivendicata dal presidente del Consiglio nella conferenza stampa di ieri: meno tasse per i cittadini, finanziate da minore spesa pubblica. Un approccio agli antipodi del ‘tassa e spendi’ che ha sempre contraddistinto la sinistra, fin dai tempi di Prodi, e che nel Conte II ha prodotto i danni più gravi”. Lo dichiara Marco Osnato – deputato di Fratelli d’Italia, presidente della Commissione Finanze e responsabile economico del partito – a commento di alcuni dati sulla seconda metà del 2023. Nel terzo trimestre, rispetto al periodo corrispondente del 2022 e in rapporto al Pil, l’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche risulta quasi dimezzato (5%, vs. 9,4%); il saldo primario è aumentato di quasi cinque volte (-1,2%, vs. -5,6%). Nel quarto trimestre, rispetto al precedente, sono cresciuti il reddito disponibile delle famiglie (+1,8 punti percentuali) e i consumi (+1,2), ma anche la propensione al risparmio (+0,6). “Anche considerando i primi nove mesi dell’anno, il 2023 targato Meloni registra un sensibile miglioramento nella salute dei conti pubblici e una tendenza al rafforzamento del benessere materiale dei cittadini”, prosegue l’esponente di FdI. “Non è un miracolo, ma la naturale conseguenza di provvedimenti che hanno espanso il potere d’acquisto e tagliato gli immani sprechi cui altri ci avevano abituato. Le opposizioni possono stare tranquille: per il bene della Nazione, continueremo così anche nel 2024”, conclude Osnato.