UNA FIACCOLA PER I NOSTRI PESCATORI PRIGIONIERI IN LIBIA

0
328

Dal primo di settembre 18 pescatori italiani sono stati sequestrati da predoni libici mentre pescavano in acque internazionali. In un incredibile silenzio mediatico ed istituzionale, sono tenuti prigionieri non si sa dove, dalla fazione libica del generale Haftar. Fratelli d’Italia, domani, martedì 1 dicembre alle ore 18.30, a tre mesi esatti dal rapimento sarà davanti a Palazzo Marino, per sollecitare l’amministrazione comunale e il sindaco Sala affinché vogliano tenere accesi i riflettori su questa vicenda ma anche e soprattutto il Governo nazionale affinche’ metta in campo azioni più risolute per riportare i nostri marinai a casa.