FOIBE “PAROLE DEL CONSIGLIERE DELLA SINISTRA SMASCHERANO I PROMOTORI DELL’ODIO”

0
1274

“Come volevasi dimostrare la sinistra più becera ha, se ce ne fosse ancora bisogno, calato la maschera di finta democrazia e pacifismo che tenta di vanamente di darsi: le parole del consigliere della Sinistra per Pisapia “nelle foibe c’è ancora posto!” evidenziano ancora di più il grottesco e pericolosodeficit culturale di questi signori”
Questo il commento di Marco Osnato Capogruppo a Milano di Fratelli d’Italia riguardo il post su Facebook del consigliere di Zona 9 sulle Foibe.
“E’ chiaro che aspettiamo la presa di distanza del Sindaco Pisapia, ma ciò non è sufficiente perchè la forza politica del consigliere è rappresentata in Consiglio Comunale dal Presidente del Consiglio stesso che – ricordo – rappresenta l’interezza dell’Assemblea cittadina e, dal quale, ci aspettiamo una condanna senza se e senza ma.
Così come ci aspettiamo un commento del presidente di zona 3 Sacristani (anch’egli dello stesso partito) che negli scorsi giorni ha dato il suo supporto a un convegno negazionista sul tema delle Foibe che Fratelli d’Italia aveva denunciato fortemente.
E siamo sicuri che anche i capogruppo in Provincia e Comune Gatti e Sonego, i quali avevano esultato nei giorni scorsi per aver prenotato una piazza cittadina, solamente allo scopo di evitare che si tenesse la commemorazione del giovane missino Ramelli, ammazzato da esponenti di Avanguardia Operaia negli anni ’70.
In ultimo siamo pronti a sottoscrivere le parole che, siamo sicuri, l’ANPI cittadino non vorrà far mancare per biasimare una simile offesa alle vittime della guerra civile ricordate persino da una legge dello Stato.
Infine dichiariamo fin d’ora che non chiederemo le dimissioni di questo soggetto che anzi è il miglior esempio di come questa Città sia oramai ostaggio del peggior becerume marxista e che deve servire da monito per chi, in buona fede, nel 2011 ha votato per Pisapia e saprà valutare l’esito catastrofico di questo errore!”